Ama e dillo con la vita. L'Incontragiovani M2G a Messina con famiglie e cooperatori

Categoria: Dietro i passi di San Luigi Pubblicato Lunedì, 25 Novembre 2013

Incontragiovani di zona a MessinaIl 24 novembre scorso, in coincidenza con la conclusione dell'Anno della Fede e della festa di Cristo Re dell’Universo, noi giovani Guanelliani di Messina, Agrigento e San Ferdinando abbiamo vissuto un evento molto importante: l’incontra-giovani a Messina. In questo incontro abbiamo capito che per TESTIMONIARE LA FEDE nel mondo non bisogna solo credere al mistero della fede, ma bisogna soprattutto vivere come Colui che nel Vangelo di Giovanni (cap.15) disse: Vi riconosceranno da come vi amerete''; e cioè un personaggio strafigo, una persona eccezionale: Gesù Re dell’universo.

 Noi giovani siamo convocati per aiutare il prossimo, in particolare colui che rimane nascosto dietro la massa, il povero escluso; il giovane emarginato… Abbiamo bisogno gli uni degli altri, perche solo insieme possiamo ''AMARE E DIRLO CON LA VITA'' . Dio è amore, lui ha cambiato la storia, ed è ancora lui a darle un senso vero. E' questa la grande sfida che ci attende!

Questa giornata si è svolta insieme ai gruppi famiglia di Messina e Agrigento, ed insieme ad alcuni cooperatori.

Abbiamo iniziato l’incontro tutti insieme con la preghiera, durante la quale siamo stati stimolati ad essere “sale della terra e luce del mondo”; e dopo esserci caricati e aver gioito tanto al ritmo del canto del nostro “Manifesto” - avverto, infatti un’emozione indescrivibile e una carica di gioia indicibile quando lo cantiamo - abbiamo ascoltato la testimonianza di Enrico Pistorino, membro dell’ufficio Caritas di Messina, che ci ha spronati ad avere il coraggio di impegnarci per diffondere la cultura della carità perché solo cosi testimonieremo la fede al mondo

Quest’incontro, oltre ad essere stato interessante è stato assolutamente pieno di nuove conoscenze, che ci hanno permesso di condividere molto, grazie anche al divertimento assoluto che i giovani di Messina ci hanno offerto; siamo stati anche insieme ai bambini del catechismo della parrocchia, aiutandoli a conoscere,  attraverso il gioco e l’animazione, le storie di alcuni Santi che hanno portato in modo significativo la fede nel mondo.

Abbiamo terminato la nostra giornata con la Santa Messa celebrata da don Calogero, vissuta in un clima di famiglia, e animata con gioia. Al termine, Rosanna, la coordinatrice dell'M2G, ci ha ricordato i prossimi appuntamenti che vivremo come Movimento, esortandoci a riscoprire l’identità guanelliana, l’appartenenza al Movimento, la missione che abbiamo come giovani guanelliani, e soprattutto ad impegnarci concretamente con un servizio di carità nelle nostre realtà.

Beh alla prossima allora e un grande saluto!

Claudia Parisi - M2G San Ferdinando