Una Quaresima per "rinfrancare i cuori!"

Categoria: Dietro i passi di San Luigi Pubblicato Giovedì, 19 Febbraio 2015

QuaresimaRinfrancate i vostri cuori. E’ questa la frase che caratterizza questa quaresima 2015. Un’espressione che ci auguriamo possa entrare nella nostra testa come ritornello martellante, ma soprattutto penetrare il cuore. Nel messaggio quaresimale di quest’anno il Papa, usando le parole della lettera di Giacomo, ci esorta a rinfrancare il cuore , a destarci e a prendere in mano la nostra vita, e quest’invito è valido soprattutto per noi giovani cristiani.

 

Rinfrancare il cuore = renderlo sicuro, stabile, rinnovarlo. Rinfrancare fa rima con rinnovare e coltivare, rinnovare anzitutto noi stessi. E’ come se al principio di questo tempo iniziato con l’imposizione delle ceneri, fosse suonata LA SVEGLIA!  E’ l’ora di curarci della nostra vita. Nella Bibbia, infatti, l’immagine del cuore ha a che fare con il vissuto umano a 360°, con l’interiorità.

La sfida che ci attende è di rinnovarci dentro interrogando il nostro quotidiano perché possiamo portare frutti abbondanti. Diceva don Guanella: “Il nostro cuore è come terra da orto e da giardino che coltivata produce fiori e frutti”, è proprio lui a suggerirci il modo per rinnovare la terra che è il cuore: occorre coltivare… Con quali mezzi? Ci sono dei potenti concimi tipicamente quaresimali, cioè atteggiamenti e impegni che possiamo fare nostri: il silenzio, l’ascolto della Parola, la preghiera, l’essenzialità, il digiuno, la Carità e il perdono che portano alla gioia ed alla riconciliazione.

Il lavoro di chi coltiva è fatto di pazienza e perseveranza, durante il quale non ci si può  aspettare di vedere subito i frutti. Non possiamo infatti fermarci durante il cammino per paura di non essere all’altezza o per la noia di ripartire se eravamo fermi. “Alle volte iniziare un cammino ci spaventa, ma dopo ogni passo ci rendiamo conto di quanto fosse pericoloso rimanere fermi”

Vorremmo invitare ciascuno di voi a vivere questa quaresima come il tempo del movimento, della decisione e dello scatto interiore nel quale abbandonare l’uomo vecchio per rivestirsi dell’uomo nuovo. Ci rinnoveremo nella misura in cui daremo Amore al prossimo. In questo tempo forniremo qualche strumento utile per “coltivare” .. Allora avanti e buon cammino!!!

                                                             Equipe di Coordinamento M2G