"Misericordiosi come il padre"- Weekend di spiritualità

Categoria: Movimento Pubblicato Martedì, 08 Marzo 2016
Si é appena concluso il weekend di spiritualità tenutosi a Roma dal 4 al 6 marzo, che ha visto coinvolti alcuni dei giovani del movimento giovanile guanelliano, ospitati ed accolti calorosamente dai sacerdoti guanelliani presso la sede della Curia Generalizia.
Il tema di questi giorni di riflessione e preghiera, "Misericordiosi come il padre", é stato approfondito attraverso momenti di meditazione curati da Don Alessandro Allegra che ha voluto affrontare la tematica della Misericordia in tutte le sue sfumature: Cos'é la misericordia, la straordinaria misericordia di Dio, la necessità di una Chiesa misericordiosa e militante, l'importante ruolo dei discepoli. 
Ognuno di questi momenti di meditazione é stato seguito da attimi di silenzio e riflessione personale durante i quali, grazie al supporto di un fascicolo preparato da don Alessandro, ognuno ha avuto modo di approfondire singolarmente le parabole della Misericordia: La pecora smarrita, La dracma perduta e il Figliol prodigo.
Uno dei momenti più emozionante é stato indubbiamente il cammino giubilare da Castel Sant'Angelo a San Pietro, in cui tutti siamo stati chiamati a portare in pellegrinaggio la croce, fino ad attraversare la Porta Santa.
In questi giorni abbiamo avuto anche l'opportunità di comprendere che non bisogna mai sentirsi "arrivati": questo é l'errore più grande che una persona possa compiere poichè bisogna sempre mettersi in dubbio, interrogarsi e soprattutto non bisogna mai smettere di alimentare la nostra fede che va coltivata,approfondita, ma mai data per scontata.  Infine ciò che é emerso dalla condivisione finale é l'evidente voglia di rinascita, la voglia di riscatto, la voglia di uscire, di essere giovani militanti, giovani che sentono la necessità di andar fuori e di diffondere la parola di Dio, di professare la sua grandezza, non lasciare che tutto si limiti ad un fiume di parole. Bisogna compiere gesti concreti, bisogna agire mediante opere di carità e di misericordia e noi giovani guanelliani siamo chiamati ad essere portatori del pensiero di San Luigi anche fuori dalle nostre parrocchie.  
 
"Metti fede e la vita avrà una bussola che indica la direzione"  Papa Francesco
 
Delia Bocchetti
M2G Napoli